• Questa community è solo un punto d'incontro per persone che soffrono di emetofobia e non può essere considerata come terapia per superarla, per questo consigliamo sempre di consultare uno specialista. Buona navigazione a tutti. ;)

Duodenite

Chiara Franco

Iscritto
Salve a tutti.
Ho già scritto sul forum, soffro di emetofobia da piccola ma negli ultimi due anni ho sintomi che mi rendono la vita impossibile e mi hanno fatto andare in depressione : forte nausea ormai giornaliera, dolori e bruciori di stomaco, non posso mangiare quasi nulla ormai. Ho fatto milioni di esami, sono perfino stata ricoverata ed è emersa soltanto una forte duodenite, non si capisce dovuta a cosa dato che sono state escluse celiachia ed Helicobacter. Combatto attualmente contro un mostro senza volto. Qualcuno ne soffre? Ha risolto? Ho paura di non uscirne mai e mi è passata la voglia di vivere
 

Trudy62

Senior
Premium
Ciao Chiara, l'emetofobia ha condotto alla depressione anche me, è stata dura, ho dovuto ricorrere al farmaco per riassestarmi, affiancato, ovviamente, ad una buona psicoterapia (ancora in atto, perchè attualmente non ne sono uscita). Ogni tanto, comunque, le crisi d'ansia correlate al v* tornano sempre. La duodenite non l'ho mai avuta, ma, in compenso, capisco i bruciori di stomaco, le eruttazioni continue e difficoltà digestive. Segui psicoterapia?
 

Chiara Franco

Iscritto
Si, seguo una psicoterapia da qualche mese. Purtroppo da anni soffro di nausea e difficoltà digestive oltre al bruciore di stomaco, ho fatto veramente tutte le analisi ed è uscita solo sta gastroduodenite che poi alla fine è tipo gastrite nervosa. Ho il terrore che non si risolva mai, non voglio vivere tutta la vita cosi. Possibile che nel 2020 non esista una cura efficace per questi disturbi? Tra l'altro non capisco, può mai essere che mi sia venuta dal nulla? È bruttissimo
 

Chiara Franco

Iscritto
Che tipo di farmaci hai usato? Sto pensando onestamente di rivolgermi anche ad una psichiatra ma mi spaventano gli effetti collaterali tra cui c'è la nausea ovviamente
 

Trudy62

Senior
Premium
Che tipo di farmaci hai usato? Sto pensando onestamente di rivolgermi anche ad una psichiatra ma mi spaventano gli effetti collaterali tra cui c'è la nausea ovviamente

Allora io assumo un antidepressivo/antiossessivo, perchè l'emetofobia mi ha portata a soffrire di DOC (Disturbo Ossessivo Compulsivo) tanto che, mi vergogno seriamente a dirlo, ma ero arrivata a controllare la vita delle altre persone per verificare che non avessero avuto disturbi gastrointestinali i giorni prima di un eventuale incontro con me. Comunque, l'antidepressivo all'inizio mi dava nausea, ma neanche tanto, mi ci sono abituata subito ed ora sto meglio, cioè, non ho l'ossessione costante, certo, a volte ci penso, ma mooolto meno. Tuttavia il farmaco mi aiuta ad attenuare il sintomo ma non la paura. Dovevo cominciare terapia EMDR, ma con il COVID la comincerò settimana prossima in quanto lo studio riaprirà venerdì. L'emetofobia mi condiziona da tutta la vita, con brevi pause in età adolescenziale. A novembre-dicembre ero talmente tanto in crisi che nemmeno la notte riuscivo a prendere sonno per paura di svegliarmi di soprassalto per dover v....
 

Micetta88

Partecipante
ero arrivata a controllare la vita delle altre persone per verificare che non avessero avuto disturbi gastrointestinali i giorni prima di un eventuale incontro con me

Come ti capisco...pensa che quando venivo a sapere di certe persone che mancavano ad un certo incontro oppure anche semplicemente a scuola e che avevo visto nei giorni precedenti mi volevo sempre assicurare che non avessero contratto il temuto virus gastrointestinale! Non ti devi preoccupare perchè non sei l'unica!
 

Trudy62

Senior
Premium
Come ti capisco...pensa che quando venivo a sapere di certe persone che mancavano ad un certo incontro oppure anche semplicemente a scuola e che avevo visto nei giorni precedenti mi volevo sempre assicurare che non avessero contratto il temuto virus gastrointestinale! Non ti devi preoccupare perchè non sei l'unica!

La cosa mi consola, non essere l'unica ad aver avuto questi pensieri ossessivi.
Purtroppo siamo tutti sulla stessa barca, l'unica cosa è sostenerci e comprenderci, insieme, si spera, se ne uscirà :)
 
Alto