• Questa community è solo un punto d'incontro per persone che soffrono di emetofobia e non può essere considerata come terapia per superarla, per questo consigliamo sempre di consultare uno specialista. Buona navigazione a tutti. ;)

Confronto su come uscirne

filadelfia

Frequentante
Io sono mantovana. Sì è vero, c'è una scarsa cultura generale in Italia di questa fobia..e forse di molte altre fobie specifiche.
 

filadelfia

Frequentante
Di niente, figurati☺ magari x il tuo caso è più indicata.
Io invece devo ancora conoscere le cause, quindi aspirerei ad un approccio più analitico.
 

Re Julien

Amministratore
Membro dello Staff
Amministratore
Intendo riuscire a mangiare di tutto senza tenere sotto controllo l'alimentazione, o prendere la metro senza ansie, o non scappare dal cinema o dai posti affollati e così via...
Uscire dall'emetofobia non significa questo ma qualcosa di più. L'ansia ti potrà capitare di nuovo di averla anche dopo aver superato la fobia. Quello che cambia è il modo di reagire agli eventi, a come li viviamo noi a come impari a gestire l'ansia.
Quando capisci le cause della fobia e riesci a lavorarle capirai che gli obiettivi non sono quelli che scrivi tu. ;)
P.s. Filadelfia tu di dove sei? Neanche qui a Roma c'è una grande cultura sull'argomento. Diciamo che viene affrontato come ogni altro tipo di fobia
Anche io sono di Roma ed effettivamente non ho mai sentito nessuno che conoscesse questa fobia, ma, a livello terapeutico secondo me non è necessario conoscere bene questa fobia. Esistono centinaia di fobie del resto. Alla fine la fobia è come si manifesta il disagio, le cause sono altre.
 
Alto